Il Pd Milano va in fiera a fare "acquisti" di giovani. Expo gratis a chi si tessera

Pietro Bussolati Pd Milano
Pietro Bussolati segretario Pd Milano

La politica è in crisi, la gente si allontana dai partiti perché nauseata dalle azioni di una classe politica sempre più auto referenziale. Allora che c’è di meglio di andare in fiera e fare “acquisti”? La trovata geniale è del Partito democratico milanese che offre ai giovani under 30 un biglietto omaggio per Expo 2015, a patto che si iscrivino al partito di Matteo Renzi.

“Il PD – spiega il giovane segretario dem, Pietro Bussolati – è l’unico partito a Milano ad essere rivenditore ufficiale dei biglietti per Expo 2015, questo perché crediamo fortemente nel successo della manifestazione e vogliamo, come è nel nostro dna, metterci a disposizione della città anche in questa importante occasione”. Una occasione propizia per avvicinare i giovani alla politica.

“Vogliamo che tanti milanesi visitino Expo – dice ancora Bussolati – e per questo abbiamo deciso di acquistare e rivendere i tagliandi ai nostri iscritti con una promozione dedicata”, che consiste nel pagare metà prezzo: 25 euro al posto di 50.  “Per i giovani under 30, che si iscriveranno al Partito Democratico di Milano, un’opportunità in più: con 25 euro riceveranno tessera 2015 e un biglietto per visitare Expo”. Dunque una bella promozione. La differenza? Probabilmente è a carico del Pd.

“Il PD vuole essere un soggetto vivo e protagonista a Milano e nella sua Area Metropolitana, con un’attenzione ai più giovani, offrendo loro l’opportunità di partecipare alla vita politica e pubblica della città. Per informazioni e richieste di iscrizioni occorre scrivere a expo2015@pdmilano.org”.

Quando nei partiti si celebravano i congressi, questa pratica non era proprio “leale” nei confronti delle anime interne dei partiti poiché i pacchetti di tessere facevano la differenza all’interno delle assemblee. Ma erano altri tempi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here