13 Luglio 2024

Bari, arrestato nigeriano di 21 anni per violenza sessuale

Correlati

arresto carabinieriBARI – Un giovane nigeriano di 21 anni, con permesso di soggiorno scaduto, è stato arrestato in flagranza a Bari dai carabinieri, attorno alla mezzanotte di sabato, per violenza sessuale ai danni di una operaia di 30 anni. E’ successo in via Crisanzio, in una zona centrale e molto trafficata nel quartiere Libertà.

Il presunto aggressore era in sella alla sua bicicletta quando ha notato la donna che da sola stava rientrando a casa a piedi. Ha quindi abbandonato la bici per strada e ha afferrato la donna spingendola contro un muro, minacciandola, e aggredendola sessualmente.

Malgrado le minacce la donna è riuscita a gridare e a chiedere aiuto attirando l’attenzione di un automobilista di passaggio che è intervenuto contro il nigeriano permettendo così alla vittima di divincolarsi e rifugiarsi nella vettura del soccorritore.

Insieme hanno poi chiamato il 112 e, grazie alla descrizione dell’aggressore, i militari hanno in pochi minuti rintracciato poco distante il nigeriano arrestandolo. L’uomo è stato riconosciuto dalla donna.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE


SEGUICI SUI SOCIAL

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)

Potrebbero interessarti

Mons. Viganò, il Pastore di Cristo contro i tiranni

Altre news

Ucraina, superata la linea rossa tra Nato e Russia. Con Biden fuori controllo

C'è aria di escalation tra l'Occidente e la Russia, un clima da guerra (ad avviso di molti osservatori 'poco...

DALLA CALABRIA

Il Csm nomina Bombardieri procuratore di Torino

Originario di Riace, 61 anni, il magistrato guidava dal 2018 la distrettuale di Reggio Calabria dopo essere stato aggiunto a Catanzaro

Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE


SEGUICI SUI SOCIAL

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)