22 Luglio 2024

Attacco di Hamas a Israele dopo “profanazione Moschea”: Centinaia di morti e migliaia di feriti

All'alba del 7 Ottobre 2023 migliaia di razzi sono stati sparati da Hamas verso Israele. Missili che hanno ucciso centinaia di civili. La risposta di Tel Aviv è stata durissima. Colpita la Striscia di Gaza. Altre centinaia di vittime palestinesi

Correlati

Si aggrava il bilancio delle vittime nel nuovo scontro tra Palestina e Israele. Secondo quanto riportano i media arabi circa duecento sono le vittime israeliane, quasi 250 quelle palestinesi. Migliaia i feriti da una parte e dall’altra. E’ “guerra” ha fatto sapere il premier Benyamin Netanyahu.

Nuova escalation tra Palestina e Israele. Dalla Striscia di Gaza all’alba sono partiti massicci attacchi che avrebbero ucciso, secondo Al Jazeera, che cita la fonti sanitarie, settanta israeliani. Il bilancio aggiornato parla di oltre duecento vittime israeliane.

La rappresaglia dello stato ebraico – sempre secondo l’emittente televisiva araba -, avrebbe causato quasi 250 vittime palestinesi. I combattimenti proseguono senza soste con sirene in azione in tutto il paese. Israele ha dispiegato decine di carri armati.

Fonti mediche a Gaza avevano affermato inizialmente che almeno 198 palestinesi erano stati uccisi negli attacchi aerei israeliani lanciati dopo un’offensiva di Hamas contro Israele che ne aveva uccise almeno 70, vittime che salgono a circa duecento.

Il gruppo che gestisce l’enclave assediata ha affermato che la sua operazione – a sorpresa e su larga scala – è stata una risposta alla profanazione della Moschea di Al-Aqsa e all’aumento della violenza dei coloni israeliani nella Striscia.

Hamas afferma di aver lanciato migliaia di razzi e catturato “un gran numero” di israeliani dopo che i suoi combattenti erano entrati in Israele dalla Striscia di Gaza.

L’operazione – scrive ancora Al Jazeera – arriva dopo che migliaia di coloni israeliani nei giorni scorsi hanno effettuato visite provocatorie al complesso della moschea di Al-Aqsa nella Gerusalemme est occupata durante la festa ebraica di Sukkot.

Ciò fa seguito anche a un forte aumento della violenza dei coloni israeliani contro i palestinesi nell’ultimo anno, che si è verificato a un ritmo di tre al giorno per i primi otto mesi del 2023, secondo le Nazioni Unite.

“In seguito all’escalation tra Israele e Gaza, le forze israeliane hanno colpito l’ospedale indonesiano dell’enclave e un’ambulanza davanti all’ospedale Nasser, nel sud di Gaza. Gli attacchi hanno ucciso un’infermiera, un autista di ambulanza, ne hanno feriti diversi e hanno danneggiato una stazione di ossigeno”. Lo scrive Medici senza frontiere su X.

Era dal 1973 che non si verificava uno scontro così sanguinoso tra Palestina e Israele. Tra i due popoli persiste da decenni un “odio” profondo. I palestinesi rivendicano il diritto all’autodeterminazione mentre Israele, sostenuto da tutto l’occidente, ha occupato i territori palestinesi ritenuti da sempre la loro terra.

Potrebbe interessarti

Storia della Palestina e di Israele. Dalla terra di Canaan a oggi


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE


SEGUICI SUI SOCIAL

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)

Potrebbero interessarti

Mons. Viganò, il Pastore di Cristo contro i tiranni

Altre news

Presidenziali Usa 2024, Joe Biden si è ritirato dalla corsa per la Casa Bianca

Il suo passo indietro era atteso dai dem e dai media progressisti dopo la disastrosa debacle nel duello televisivo con Trump. Strali del tycoon: E' stato il peggior presidente di sempre. Ora comunque è più facile battere Kamala Harris". E lo speaker della Camera afferma che "il presidente deve dimettersi"

DALLA CALABRIA

Trentottenne trovato in possesso di oltre 8 kg di droga, in cella

Durante una perquisizione è stato trovato in possesso di oltre 8 chilogrammi di droga pronta per essere smerciata nelle...

Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE


SEGUICI SUI SOCIAL

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)