20 Maggio 2022

3 chili e mezzo di cocaina solidificata nei giacconi, un arresto a Roma

Stessa categoria

cocaina-nei-giacconiCocaina solidificata in strati su di un supporto reticolare e occultata come imbottitura di 5 giacconi, è quanto hanno scoperto i Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma Centro e della Stazione di Roma Macao. In manette è finita una cittadina peruviana di 38 anni, domiciliata a Roma, disoccupata, che deve rispondere di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

Nel corso di mirati controlli antidroga per individuare i canali di approvvigionamento delle piazze di spaccio del centro di Roma, i Carabinieri sono stati attirati dallo strano nervosismo mostrato dalla donna che mentre prendeva dalla borsa i propri documenti, non voleva far notare gli altri oggetti in essa custoditi. Messa alle strette dai militari è stata costretta a svuotare il contenuto della borsa per permettere ai militari di effettuare l’ispezione. Oltre agli oggetti di uso comune, i militari hanno rinvenuto un sacchetto trasparente, contenente cocaina purissima, in forma cristallizzata, del peso di circa 100 grammi.

Successivamente i Carabinieri della Compagnia Roma Centro hanno voluto vederci chiaro ed hanno deciso di perquisire l’abitazione della donna in zona La Rustica, dove hanno recuperato altri 500 g di cocaina all’interno di un sacchetto trasparente e nella stessa forma. L’attenzione si è poi spostata su alcuni giacconi, molto vecchi, compressi in un borsone.

Solo un controllo più approfondito ha permesso di scoprire che in ognuno dei 5 giacconi era stata occultata cocaina solidificata in strati su supporti reticolari e successivamente posizionata e cucita come fodera interna dei giacconi, per un totale di 3,5 chili. Tutto il materiale rinvenuto è stato sequestrato mentre la donna è stata condotta presso il carcere di Rebibbia a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM e TWITTER

Potrebbero interessarti

Menzogne e bugie hanno da sempre le gambe corte   SOSTIENICI

Mons. Viganò, il Pastore di Cristo contro i tiranni


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM e TWITTER

DANNI COLLATERALI

PER SEGNALARE EVENTI AVVERSI DA VACCINO DI UNA CERTA IMPORTANZA SCRIVERE A QUESTO INDIRIZZO EMAIL: dannicollaterali@secondopianonews.com
NESSUNA PERSONA SARA' IDENDIFICABILE IN BASE ALLE NORME SULLA PRIVACY.

Usb aeroporto di Pisa: “In Ucraina armi anziché aiuti umanitari”

"Armi mascherate da "aiuti umanitari" dirette segretamente in Ucraina dall'Italia". Lo sostiene l'Unione sindacati di base dell'aeroporto di Pisa,...

Clamoroso Bassetti: “Green pass in estate? Io non ci sto. Se resta oltre Marzo tutti in piazza”

L'infettivologo: "Prorogare il pass oltre il 31 marzo la ritengo una stupidaggine, una proposta indifendibile. Oltre quella data, da medico, non lo sostengo. Se resta non ci sarà soltanto chi c'è stato fino ad oggi in piazza, ma ci saranno tutti perché non ci sarà più nessuno che lo difende".

I misteri del Covid e dei vaccini

Popolari sul Covid

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM e TWITTER