20 Maggio 2022

Panini e focacce “farciti” con la cocaina, chiuso un panificio

Stessa categoria

panini-panificioTORINO – Tra panini e focacce anche la droga. Ma i suoi movimenti non sono passati inosservati e l’intervento è stato immediato. I carabinieri della Stazione di Santena, con la preziosa collaborazione di Quark, il cane antidroga del Nucleo Cinofili di Volpiano, hanno arrestato Michele Cantarella, 49 anni, domiciliato a Poirino, contitolare con la moglie di un laboratorio di panificazione industriale di prodotti destinati a panetterie, botteghe, supermercati e ristoranti, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Lunedì mattina, a Poirino, nella ditta di Cantarella, Quark ha fiutato, tra la farina, i lieviti e i prodotti destinati alla vendita, 403 grammi di cocaina, suddivisa in sei panetti, 1,5 grammi di marijuana, 0,3 grammi di hashish, 148,7 grammi di sostanza da taglio, materiale idoneo per confezionamento dello stupefacente.

Nel corso dell’attività, i carabinieri hanno denunciato, per il medesimo reato, due dipendenti del panificio. I militari del NAS, interventi su richiesta dei colleghi di Santena, hanno riscontrato l’abusiva attivazione dell’attività artigianale e hanno rilevato che le attrezzature e i macchinari utilizzati alla panificazione sono risultati compromessi nelle condizioni di igiene per la presenza di ratti.

Si è proceduto nel sequestro preventivo dell’intero stabile e di quanto in esso contenuto. Valore del sequestro ammonta a circa 800.000 euro. Sono state elevate sanzioni amministrative per 5.000 euro. Seguirà la richiesta di provvedimento amministrativo di sospensione dell’attività non notificata all’Asl competente.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM e TWITTER

Potrebbero interessarti

Menzogne e bugie hanno da sempre le gambe corte   SOSTIENICI

Mons. Viganò, il Pastore di Cristo contro i tiranni


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM e TWITTER

DANNI COLLATERALI

PER SEGNALARE EVENTI AVVERSI DA VACCINO DI UNA CERTA IMPORTANZA SCRIVERE A QUESTO INDIRIZZO EMAIL: dannicollaterali@secondopianonews.com
NESSUNA PERSONA SARA' IDENDIFICABILE IN BASE ALLE NORME SULLA PRIVACY.

Usb aeroporto di Pisa: “In Ucraina armi anziché aiuti umanitari”

"Armi mascherate da "aiuti umanitari" dirette segretamente in Ucraina dall'Italia". Lo sostiene l'Unione sindacati di base dell'aeroporto di Pisa,...

Clamoroso Bassetti: “Green pass in estate? Io non ci sto. Se resta oltre Marzo tutti in piazza”

L'infettivologo: "Prorogare il pass oltre il 31 marzo la ritengo una stupidaggine, una proposta indifendibile. Oltre quella data, da medico, non lo sostengo. Se resta non ci sarà soltanto chi c'è stato fino ad oggi in piazza, ma ci saranno tutti perché non ci sarà più nessuno che lo difende".

I misteri del Covid e dei vaccini

Popolari sul Covid

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM e TWITTER