20 Aprile 2024

Dopo la Crimea Putin visita a sorpresa il Donbass. E’ la prima volta

Correlati

Il presidente russo Vladimir Putin sabato sera ha visitato, a sorpresa, la regione del Donbass per la prima volta dall’inizio dell’operazione militare russa in Ucraina, arrivando dalla Crimea in occasione del nono anniversario dell’adesione della penisola alla Russia.

La visita del capo della Federazione russa in Crimea e nel Donbass arriva il giorno dopo la pronuncia della Corte penale internazionale con cui ha emesso un mandato d’arresto contro il presidente russo. Un mandato non riconosciuto da Mosca che ha fatto sapere di non riconoscere la giurisdizione di questa Corte. La Russia non ha aderito formalmente all’organismo, così come del resto gli Stati Uniti e Cina. “Un atto nullo, che vale quanto la carta igienica” aveva twittato Dmitry Medvedev, con la portavoce del ministero degli Esteri russo Maria Zakharova che ha bollato il mandato come “nullo dal punto di vista legale”.

Putin ha visitato Mariupol e ha girato per la città, ispezionando almeno sei siti, compreso l’aeroporto locale. Gli esperti hanno detto che il viaggio aveva lo scopo di segnalare l’approfondimento dei processi di integrazione delle nuove regioni nello spazio legale, politico, economico e sociale della Russia.

Il presidente russo Vladimir Putin ha fornito istruzioni per risolvere i problemi dei residenti di Mariupol di cui gli è stato parlato, ha detto domenica alls Tass il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov.

“Parlando con il presidente Mariupol, i residenti hanno sollevato questioni relative ai salari, alla registrazione della cittadinanza russa e ai passaporti russi. Il presidente darà istruzioni per affrontare tali questioni”, ha affermato.

Domenica scorsa il Cremlino ha affermato che il leader russo ha effettuato una visita di lavoro a Mariupol nella Repubblica popolare di Donetsk (DPR) per ispezionare una serie di luoghi della città e parlare con i residenti locali. Putin si è recato a Mariupol in elicottero poi ha guidato personalmente l’auto. È stata la prima visita in assoluto del presidente russo nel Donbass.

Il presidente russo Vladimir Putin ha promesso che in futuro continueranno a essere costruiti nuovi confortevoli quartieri residenziali a Mariupol, parlando con un residente locale che ha definito il luogo “un piccolo angolo di paradiso”. “Lo estenderemo”, ha detto Putin.

Mariupol, la più grande città sulle rive del Mar d’Azov, è uno dei principali centri di produzione dell’acciaio nel Donbass e un importante porto marittimo. La battaglia per Mariupol è iniziata il 25 febbraio 2022. Il 21 aprile 2022 il ministro della Difesa russo Sergey Shoigu ha dichiarato al presidente che la città era stata liberata dall’esercito russo e dalle forze della milizia popolare della DPR.

Il regime di Kiev ha definito “cinica” la visita di Putin nelle repubbliche annesse dalla Russia dopo il referendum che ha sancito la vittoria dei russofoni e ha dato il pretesto a Putin di avviare l’operazione militare speciale.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE


SEGUICI SUI SOCIAL

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)

Potrebbero interessarti

Mons. Viganò, il Pastore di Cristo contro i tiranni

Altre news

Incidente nel Salernitano, conducente Suv positiva a droga e alcool

E' risultata positiva all'alcoltest ed anche alla cocaina, ma quest'ultima positività deve essere confermata da un controesame, la 31enne...

DALLA CALABRIA

Trovato morto uomo scomparso nel Cosentino

E' stato ritrovato cadavere, in una zona impervia del comune di Aiello Calabro, in provincia di Cosenza, l'uomo di...

Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE


SEGUICI SUI SOCIAL

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)