27 Febbraio 2024

Attentato a scrittore russo Prilepin, arrestato un sospettato ucraino

Correlati

Un uomo di trent’anni è stato arrestato con l’accusa di essere coinvolto nell’esplosione dell’auto a bordo della quale viaggiava lo scrittore russo Zakhar Prilepin nel villaggio di Pionersky nella regione di Nizhny Novgorod. Il presunto autore, Alexander Permyakov, è stato identificato come originario dell’Ucraina, precedentemente condannato per rapina. Lo hanno riferito alla Tass le autorità di polizia.

“Il detenuto è originario dell’Ucraina, nato nel 1993. Nel suo paese d’origine è stato processato ai sensi della parte 2 dell’articolo 187 del codice penale (rapina commessa per precedente collusione da parte di un gruppo organizzato), ha detto la fonte.

Sabato mattina un ordigno esplosivo è esploso su un’Audi Q7 con a bordo Zakhar Prilepin. L’attentato è avvenuto nel villaggio di Pionersky, nella regione di Nizhny Novgorod.

Lo scrittore è rimasto ferito e il suo autista ucciso. Non ci sono state altre vittime, ha detto la polizia.

È stato avviato un procedimento penale ai sensi dell’articolo 205 del codice penale (atto di terrorismo). Tre agenti della polizia hanno arrestato un uomo che potrebbe essere stato coinvolto nell’attentato. Secondo quanto riferisce la Tass, i suoi complici sono ricercati. Funzionari delle forze dell’ordine hanno detto che dietro l’attacco potrebbe esserci stato un gruppo di sabotaggio.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE


SEGUICI SUI SOCIAL

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)

Potrebbero interessarti

Mons. Viganò, il Pastore di Cristo contro i tiranni

Altre news

Si vota per le regionali in Sardegna, 1,4 milioni gli elettori chiamati alle urne

Urne aperte dalle 6.30 di oggi 25 febbraio in Sardegna per le elezioni regionali. Cominciano le operazioni di voto...

DALLA CALABRIA

Scrontro frontale nel crotonese, due morti e due feriti gravi

Due giovani, un ragazzo e una ragazza sono morti e due sono feriti gravemente feriti in un incidente stradale...

Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE


SEGUICI SUI SOCIAL

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)