18 Aprile 2024

Ucraina, Lavrov: “Russia è aperta a colloqui di pace ma non su “formula Zelensky”

Correlati

La Russia è pronta ai colloqui per la risoluzione del conflitto in Ucraina, ma non prenderà parte a nessun evento basato sulla cosiddetta ‘formula Zelensky’, ha detto il ministro degli Esteri russo Sergej Lavrov in un incontro con il rappresentante speciale del governo cinese per gli affari eurasiatici Li Hui. Lo riporta la Tass.

“Il ministro ha ribadito l’apertura della parte russa ai negoziati, ma ha sottolineato l’inaccettabilità della partecipazione della Russia a qualsiasi evento che promuova la ‘formula Zelensky’, indipendentemente da come verrà presentata”, ha affermato il ministero degli Esteri russo.

Sergey Lavrov ha anche affermato che le proposte responsabili su un processo negoziale dovrebbero essere precedute dalla revoca da parte di Kiev dell’auto-divieto ai colloqui con Mosca, dalla cessazione delle forniture di armi all’Ucraina e da chiari segnali sulla sua disponibilità a tenere conto delle realtà attuali e delle esigenze della Russia. interessi legali, come ha ripetutamente sottolineato il presidente russo Vladimir Putin”.

Secondo il Ministero, il rappresentante speciale cinese ha informato Lavrov del suo recente viaggio in Europa, volto a coordinare le posizioni e valutare le opportunità per una soluzione politica e diplomatica del conflitto.

Oltre a ciò, Lavrov e Li hanno avuto uno scambio di opinioni “su un ampio spettro di questioni relative all’attività dell’Organizzazione per la Cooperazione di Shanghai (SCO)”, ha affermato il ministero. “L’attenzione si è concentrata sugli aspetti pratici dell’adeguamento dell’organizzazione alle realtà geopolitiche attuali, sullo sviluppo del coordinamento della politica estera all’interno dei formati internazionali in mezzo alle crescenti sfide e minacce alla sicurezza degli Stati membri della SCO”.

Li è in tournée in Europa dal 2 marzo. Il rappresentante cinese ha visitato la Russia e ha incontrato il vice ministro degli Esteri russo Mikhail Galuzin. Successivamente ha visitato il quartier generale dell’UE, Polonia, Ucraina, Germania e Francia. Questo è il suo secondo round di diplomazia dello shuttle. Nel maggio 2023 ha incontrato il ministro degli Esteri russo Sergey Lavrov, diplomatici di numerosi paesi europei e il presidente ucraino Volodymyr Zelensky.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE


SEGUICI SUI SOCIAL

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)

Potrebbero interessarti

Mons. Viganò, il Pastore di Cristo contro i tiranni

Altre news

Incidente nel Salernitano, conducente Suv positiva a droga e alcool

E' risultata positiva all'alcoltest ed anche alla cocaina, ma quest'ultima positività deve essere confermata da un controesame, la 31enne...

DALLA CALABRIA

Trovato morto uomo scomparso nel Cosentino

E' stato ritrovato cadavere, in una zona impervia del comune di Aiello Calabro, in provincia di Cosenza, l'uomo di...

Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE


SEGUICI SUI SOCIAL

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)