Senato, eletto l’ufficio di presidenza: 4 vice per M5s, Lega, Pd e FdI

I senatori hanno eletto anche i tre Questori e i Segretari d'aula di Palazzo Madama. Tra i questori non ce l'ha fatta il dem Pittella

Carlomagno Lancia Ypsilon ibrida Giugno 2021
Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM
ufficio di presidenza del Senato 2018
In alto la presidente del Senato Elisabetta Casellati. Da sinistra in basso Paola Taverna, Ignazio La Russa, Roberto Calderoli e Anna Rossomando

L’Aula di Palazzo Madama ha eletto i suoi 4 vicepresidenti. Sono Roberto Calderoli, della Lega, con 164 voti e Ignazio La Russa per Fratelli d’Italia, con 119 voti. Per Calderoli è un ritorno alla vicepresidenza di palazzo Madama. Eletti poi Paola Taverna del M5S con 105 preferenze e Anna Rossomando del Pd con 63 preferenze. Per Forza Italia era stata già eletta la presidente Maria Elisabetta Alberti Casellati.

I senatori hanno eletto i tre Questori: Antonio De Poli, per FI, il più votato con 165 preferenze; Paolo Arrigoni, per la Lega, con 130; Laura Bottici in quota M5S con 115. Al Pd non è toccato nessun Questore perché il candidato Gianni Pittella ha ottenuto solo 59 voti. Lucio Malan (FI) ha incassato 3 preferenze, Bergonzoni 1, Calderoli 1, Fedeli 1. Schede bianche 2. Una sola nulla. Bottici e De Poli avevano ricoperto il ruolo di Questore anche nella precedente legislatura.

Sono stati eletti come segretari d’Aula al Senato Paolo Tosato (Lega), Francesco Giro (FI), Tiziana Nisini (Lega), Vincenzo Carbone (FI), Michela Montevecchi (M5S), Sergio Puglia (M5S), Giuseppe Pisani (M5S), Gianluca Castaldi (M5S). Nessun segretario d’Aula per il Pd.

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM