23 Aprile 2024

Ucraina, Zelensky a Roma incontra Mattarella, Meloni e infine il Papa

Correlati

Tour in Europa del presidente ucraino Volodymyr Zelensky. Sabato tre tappe a Roma dove il presidente ucraino ha incontrato al Quirinale Sergio Mattarella, poi a palazzo Chigi ricevuto dal premier Giorgia Meloni. Nel pomeriggio in Vaticano, ricevuto da Papa Francesco. Il capo dell’Ucraina domani dovrebbe essere a Berlino. Zelensky è arrivato questa mattina all’aeroporto militare di Ciampino dove è stato accolto dal vicepremier e ministro degli Esteri, Antonio Tajani. Dopo l’arrivo a Ciampino il presidente ucraino si è recato in albergo.

“Siamo pienamente al vostro fianco”. Sono le parole con cui il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, si è rivolto al presidente dell’Ucraina, Volodymyr Zelensky, ricevuto al Quirinale. “Per l’Italia è un onore averla qui a Roma. Sono lieto di incontrarla nuovamente dopo il nostro incontro di oltre tre anni addietro, anche se in questa condizione ben diversa che state affrontando. Noi siamo pienamente al vostro fianco, benvenuto Presidente”, ha detto Mattarella.

“Sono qui per ringraziare l’Italia. Vorrei abbracciare gli italiani uno a uno per il sostegno che ci è stato continuamente offerto a tutti i livelli e che non è mutato con i Governi (Draghi e Meloni)”, ha detto Zelensky citato dall’Adnkronos.

ZELENSKY AL QUIRINALE – Zelensky si è recato al Quirinale per l’incontro con il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella. Appena sceso dall’auto blindata nel cortile d’onore del Quirinale, Zelensky è stato accolto da Mattarella con una lunga stretta di mano (VIDEO). Dopo il saluto la banda della Marina ha intonato l’inno ucraino, con il leader di Kiev che lo ha cantato con la mano sul cuore. A seguire l’inno italiano. Prima i due presidenti hanno passato in rassegna il picchetto d’onore.

“Per l’Italia è un onore averla qui a Roma. Sono lieto di incontrarla nuovamente dopo il nostro incontro di oltre tre anni addietro, anche se in questa condizione ben diversa che state affrontando. Noi siamo pienamente al vostro fianco, benvenuto Presidente”, ha detto Mattarella, incontrando Zelensky. Il colloquio è durato circa 40 minuti.

“Oggi a Roma. Incontro il presidente della Repubblica Italiana Sergio Mattarella, il presidente del Consiglio Giorgia Meloni e Papa Francesco. Una visita importante per avvicinarsi alla vittoria dell’Ucraina”, ha scritto Zelensky su Twitter.

“L’Italia dà il benvenuto al Presidente dell’Ucraina Volodymyr Zelensky. Rinnoviamo il nostro impegno al fianco del popolo ucraino, a difesa della libertà e della democrazia”, ha twittato il ministro degli Esteri Antonio Tajani pubblicando una foto con Zelensky al suo arrivo a Roma.

Intanto fonti ufficiali hanno confermato la visita del presidente ucraino domani in Germania, un’indiscrezione già emersa nei giorni scorsi. Secondo le fonti, interpellate dall’agenzia Dpa, durante la visita Zelensky riceverà il prestigioso premio Carlo Magno a nome del popolo ucraino.

ZELENSKY A PALAZZO CHIGI – “Voglio ringraziare il presidente Zelensky. Sono davvero felice che sia qui e che sia stato accolto a Roma, a meno di tre mesi dalla mia visita a Kiev. Accolto con affetto e stima”, ha detto Meloni al termine della colazione di lavoro con il presidente ucraino. Una “visita importante”, ha evidenziato, “con Zelensky c’è stato un lungo e proficuo confronto”.

“L’Italia intende continuare a dare, come abbiamo ribadito al presidente Zelensky, il nostro sostegno a 360 gradi verso l’Ucraina per tutto il tempo che sarà necessario e oltre”, ha sottolineato il presidente del Consiglio, incontrando i giornalisti. “La nostra nazione continuerà a fornire assistenza sia a livello bilaterale che multilaterale”, ha spiegato. ”L’Italia – ha detto la premier – scommette sulla vittoria dell’Ucraina. A fine febbraio sono stata a Kiev. Noi abbiamo realizzato una grande conferenza per la ricostruzione dell’Ucraina con oltre 600 imprese italiane per dimostrare che la nostra Nazione vuole svolgere un ruolo di primo piano per la ricostruzione e che scommettiamo sulla vittoria di Kiev”.

“Grazie Giorgia, ti ringrazio per la possibilità di trovarmi oggi in questo bellissimo e grande Paese, con una grande storia. Ho iniziato la visita con un bellissimo incontro” con il presidente Sergio Mattarella e “gli ho detto che sono qui con il mio team per ringraziarvi e abbracciarvi per gli aiuti e per aver dato rifugio ai nostri cittadini, alle nostre famiglie e ai bambini che soffrono a causa dell’aggressione russa. Noi non lo dimenticheremo mai”, ha dichiarato il capo ucraino.

ZELENSKY DA BERGOGLIO – Dopo Quirinale e Chigi, Zelensky si è recato in Vaticano per incontrare il papa. Il colloquio tra i due è durato circa 40 minuti. “La ringrazio per questa visita”, ha detto il Papa accogliendo il presidente ucraino Volodymyr Zelensky. “E’ un grande onore”, ha risposto il presidente. Zelensky ha mantenuto, anche per l’incontro con il Papa, la tenuta con pantaloni e felpa da militare. Papa Francesco ha donato al presidente ucraino Volodymyr Zelensky una piccola scultura che rappresenta un ramoscello d’ulivo, simbolo della pace. Il presidente ucraino ha invece donato al Papa un’icona della Madonna dipinta sui resti di un giubbotto antiproiettile.

I temi del colloquio tra il Papa e Zelensky “sono riferibili alla situazione umanitaria e politica dell’Ucraina provocata dalla guerra in corso. Il Papa – riferisce il portavoce vaticano Matteo Bruni – ha assicurato la sua preghiera costante, testimoniata dai suoi tanti appelli pubblici e dall’invocazione continua al Signore per la pace, fin dal febbraio dello scorso anno. Entrambi hanno convenuto sulla necessità di continuare gli sforzi umanitari a sostegno della popolazione. Il Papa ha sottolineato in particolare la necessità urgente di ‘gesti di umanità’ nei confronti delle persone più fragili, vittime innocenti del conflitto”.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE


SEGUICI SUI SOCIAL

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)

Potrebbero interessarti

Mons. Viganò, il Pastore di Cristo contro i tiranni

Altre news

Incidente nel Salernitano, conducente Suv positiva a droga e alcool

E' risultata positiva all'alcoltest ed anche alla cocaina, ma quest'ultima positività deve essere confermata da un controesame, la 31enne...

DALLA CALABRIA

Trovato morto uomo scomparso nel Cosentino

E' stato ritrovato cadavere, in una zona impervia del comune di Aiello Calabro, in provincia di Cosenza, l'uomo di...

Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE


SEGUICI SUI SOCIAL

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)