19 Maggio 2024

Tricolore russo sull’edificio più alto del mondo: “Gli Emirati Arabi sostengono la Russia”

Correlati

Il grattacielo Burj Khalifa di Dubai è stato illuminato con i colori della bandiera russa in omaggio alle vittime dell’attacco terroristico al Crocus City Hall. Lo riporta la TASS.

Sulla facciata dell’edificio più alto del mondo (828 metri e 163 piani) è apparsa la scritta “Gli Emirati Arabi Uniti sostengono la Russia”, in arabo e in inglese. L’iniziativa organizzata dalle autorità di Dubai e dalla società di sviluppo Emaar è durata diversi minuti.

Anche gli edifici dell’Università Khalifa, della compagnia petrolifera Adnoc, della società espositiva Adnec e altri sono stati illuminati con i colori della bandiera russa, ha riferito l’agenzia di stampa Wam.

“Questa iniziativa di solidarietà conferma l’opposizione categorica degli Emirati Arabi Uniti a tutte le forme di violenza e terrorismo, che mirano alla destabilizzazione e sono incompatibili con il diritto internazionale. Evidenzia inoltre che i leader e la popolazione degli Emirati Arabi Uniti sostengono la Russia e il suo popolo nella lotta contro gli attacchi terroristici”.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE


SEGUICI SUI SOCIAL

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)

Potrebbero interessarti

Mons. Viganò, il Pastore di Cristo contro i tiranni

Altre news

Incidente in elicottero per il presidente iraniano Raisi, ricerche in corso

Il presidente dell'Iran Ebrahim Raisi è rimasto coinvolto in un incidente con l'elicottero a bordo del quale stava viaggiando...

DALLA CALABRIA

Vibo Marina, sequestrata un’area non autorizzata di rifiuti

Un'area utilizzata da una ditta formalmente dedita ad una attività di commercio al dettaglio di parti ed accessori di...

Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE


SEGUICI SUI SOCIAL

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)