20 Luglio 2024

Vertice Russia-Africa a San Pietroburgo, Putin incontrerà i presidenti di Egitto ed Etiopia

In Russia El-Sisi e il primo ministro etiope Abiy Ahmed. Il secondo vertice Russia-Africa, dopo il forum economico, apre ufficialmente l'era di un mondo multipolare capeggiato dai paesi BRICS. Gli incontri si terranno a San Pietroburgo dal 27 al 28 luglio. Parteciperà, fra gli altri, il presidente della nuova banca di sviluppo BRICS Dilma Rousseff. Il continente nero sempre più verso Mosca

Correlati

Il presidente russo Vladimir Putin inizierà mercoledì prossimo una serie di incontri internazionali con gli ospiti del prossimo vertice Russia-Africa a San Pietroburgo. Lo scrive la Tass.

Nel corso della giornata, dovrebbe incontrare il presidente egiziano Abdel Fattah El-Sisi, il primo ministro etiope Abiy Ahmed e il presidente della nuova banca di sviluppo BRICS Dilma Rousseff.

Incontri bilaterali
Lo speaker presidenziale Yury Ushakov ha detto ai giornalisti martedì che i colloqui di Putin con il premier dell’Etiopia, che sta effettuando una visita ufficiale in Russia, si terranno con la partecipazione delle delegazioni. Dopodiché, il presidente e il premier faranno colazione insieme.

Il precedente incontro di Putin e Ahmed si è svolto a margine del primo vertice Russia-Africa a Sochi nel 2019. I due leader hanno discusso della storia delle relazioni bilaterali e del loro progressivo sviluppo. Allora, Putin ha elogiato le relazioni di partenariato tra Russia ed Etiopia sulla scena internazionale, anche per garantire uno sviluppo stabile della pace nel continente africano. Ahmed, a sua volta, ha affermato che l’Etiopia vede la Russia come un partner chiave per lo sviluppo del paese.

I colloqui di Putin con il suo omologo egiziano sono previsti per mercoledì sera. Parleranno insieme con i giornalisti all’inizio dell’incontro, e poi la loro conversazione continuerà con un pranzo, ha detto Ushakov.

Anche il loro precedente incontro ha avuto luogo durante il primo vertice Russia-Africa nel 2019. Al-Sisi ha detto alla sua controparte russa che l’Egitto “considera la parte russa come un partner affidabile del continente africano”. Ha anche espresso la speranza che la Russia “lavori in Africa in tutti gli ambiti e settori, in particolare nella sfera dello sviluppo”. L’ultima conversazione telefonica dei due leader è avvenuta nel marzo 2023.

Inoltre, Putin incontrerà Dilma Rousseff, che è il presidente della BRICS New Development Bank. Rousseff, che è stato presidente del Brasile nel 2011-2016, è stato eletto a capo dell’organizzazione il 24 marzo 2023 a Shanghai. Il suo precedente incontro con Putin è avvenuto durante il vertice BRICS nella città russa di Ufa nel 2015.

Vertice Russia-Africa
Secondo il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov, Putin si stava preparando attivamente per il vertice, che si terrà a San Pietroburgo alla fine di questa settimana.

A sua volta, Ushakov ha affermato che il presidente russo ha pianificato di tenere incontri separati con ciascun leader africano presente. L’aiutante ha detto che Putin avrebbe incontrato i leader di Egitto, Mozambico, Burundi, Zimbabwe, Uganda, Eritrea, Repubblica Centrafricana, Libia, Camerun, Senegal, Sudafrica, Burkina Faso, Guinea-Bissau, Mali e Congo.

Ushakov ha detto che questi incontri bilaterali si terranno a San Pietroburgo per quattro giorni dal 26 al 29 luglio.

Inoltre, al termine del vertice del 28 luglio, Putin avrà un pranzo di lavoro con i leader dei paesi africani che partecipano all’iniziativa di pace ucraina. Vi parteciperanno delegazioni ufficiali del Sudafrica, delle Comore, del Congo, dell’Egitto, del Senegal, dell’Uganda e dello Zambia.

Alcuni dei leader africani dovrebbero partecipare alla Main Navy Parade domenica 30 luglio.

Mondo multipolare e relazioni russo-africane
Nelle parole di Ushakov, il presidente russo dovrebbe pronunciare un importante discorso al vertice, valutando lo stato attuale del sistema delle relazioni internazionali, compreso il processo di transizione verso il nuovo ordine mondiale basato sul concetto di multipolarità e uguaglianza di tutti gli indipendenti stati.

Putin ha pubblicato un articolo, intitolato “Russia e Africa: unire gli sforzi per la pace, il progresso e un futuro di successo”, prima del forum. Il presidente ha detto che non vedeva l’ora di incontrare i leader africani e si è impegnato in un fruttuoso dialogo costruttivo. Ha anche espresso la speranza che le decisioni adottate al vertice e al forum, insieme a un lavoro congiunto continuo e diversificato, contribuiranno all’ulteriore sviluppo del partenariato strategico russo-africano a beneficio di paesi e popoli.

Il secondo vertice Russia-Africa, nonché un forum economico organizzato dalla Fondazione Roscongress, si terranno a San Pietroburgo dal 27 al 28 luglio. Il primo vertice di questo tipo si è tenuto a Sochi dal 22 al 24 ottobre 2019 sotto il motto “Per la pace, la sicurezza e lo sviluppo”. TASS è l’agenzia di hosting fotografico dell’evento e partner di informazioni.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE


SEGUICI SUI SOCIAL

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)

Potrebbero interessarti

Mons. Viganò, il Pastore di Cristo contro i tiranni

Altre news

Ue, Fusaro: “Non cambia niente, stessi camerieri al servizio delle èlite ‘uccidentali'”

di Diego Fusaro "Il nuovo Parlamento Europeo, formatosi dopo le recenti elezioni, parte male, anzi malissimo: ha approvato la possibilità...

DALLA CALABRIA

Trentottenne trovato in possesso di oltre 8 kg di droga, in cella

Durante una perquisizione è stato trovato in possesso di oltre 8 chilogrammi di droga pronta per essere smerciata nelle...

Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE


SEGUICI SUI SOCIAL

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)