Salerno, carabiniere litiga in auto col padre e lo uccide

Salerno, carabiniere litiga in auto col padre e lo uccide Dramma a Salerno dove un violento litigio tra padre e figlio ha portato quest’ultimo a uccidere il papà ultrasettantenne. Il presunto omicida è un carabiniere sottufficiale di 43 anni in servizio alla compagnia di Catania.

Da quanto ricostruito, l’uomo ha ucciso il padre nel corso di una lite avvenuta in auto nei pressi del casello autostradale di Mercato San Severino (Salerno).

Sembra che i due abbiano avuto una forte discussione che ha mandato su tutte le furie il carabinieri al punto che ha estratto l’arma che aveva con sé e ha sparato contro il padre 73enne, uccidendolo.

In macchina erano da soli. L’uomo è stato arrestato dai carabinieri del Nucleo Investigativo di Salerno. Sconosciuti al momento i motivi del litigio sfociato nell’omicidio.

Condividi