Choc a San Donato Milanese, vigile spara a superiore e si ammazza

Comune di San Donato MilaneseUn vigile urbano in servizio al municipio di San Donato Milanese, Massimo Schipa, ha ucciso a colpi di pistola il suo superiore, Massimo Iussa, e poi si è suicidato con la stessa arma d’ordinanza.

Il dramma è accaduto poco prime delle 16 in via Cesare Battisti 2, negli uffici della Polizia locale del Comune di San Donato Milanese, a sud-est di Milano.

Massimo Schipa, forse al culmine di un litigio di lavoro, ha sparato al vicecomandante Massimo Iussa centrandolo in pieno petto e poi si è puntato la pistola alla testa suicidandosi.

Entrambi sono stati trasportati d’urgenza in ospedale in condizioni gravi, ma sono morti poco dopo. Secondo le prime informazioni, all’origine del gesto attriti sul posto di lavoro. Secondo quanto trapela, i rapporti tra i due erano tesi da tempo. L’uomo, avrebbe accusato il vicecomandante di averlo preso di “mira” senza sapersi spiegare le ragioni.

Sul luogo dell’omicidio-suicidio si sono recati i soccorritori del 118, polizia e carabinieri, e il reparto scientifica per i rilievi del caso. Le forze dell’ordine indagano per appurare il movente che ha spinto il poliziotto municipale a uccidere Massimo Iussa.