25 Luglio 2024

Elezioni presidenziali in Turchia, Erdogan cerca la riconferma

Correlati

Milioni di elettori hanno iniziato a recarsi alle urne in Turchia quando le elezioni presidenziali e parlamentari del paese sono iniziate domenica alle 8:00 ora locale.

Più di 64,1 milioni di persone sono chiamate a votare, di cui oltre 1,76 milioni che hanno già votato all’estero e 4,9 milioni che votano per la prima volta. Un totale di 191.885 seggi sono stati istituiti nel paese, fa sapere l’agenzia turca Anadolu.

Ogni elettore esprimerà due voti, uno per il presidente e l’altro per i parlamentari, entrambi con mandato quinquennale.

Gli elettori sceglieranno tra il presidente Recep Tayyip Erdogan, che cerca la rielezione, e i principali candidati dell’opposizione Kemal Kilicdaroglu e Sinan Ogan. Muharrem Ince, un altro contendente presidenziale, si è ritirato dalla corsa giovedì.

Più di 30 partiti politici e oltre 150 candidati parlamentari indipendenti si sfideranno alle elezioni. Ci sono cinque blocchi multipartitici in corsa: l’Alleanza popolare, l’Alleanza nazionale, l’Alleanza ancestrale, l’Alleanza del lavoro e della libertà e l’Alleanza dell’Unione delle forze socialiste.

Il presidente Recep Tayyip Erdogan ha concluso la sua campagna elettorale a Istanbul. Partecipando alle manifestazioni nei distretti di Umraniye, Sancaktepe e Beyoglu, Erdogan ha concluso la sua campagna con la preghiera serale che ha recitato a Hagia Sophia, fanno sapere i media turchi.

Kemal Kilicdaroglu, il candidato di Nation Alliance, che ieri ha tenuto la manifestazione finale ad Ankara, è stato l’ultimo programma prima delle elezioni a visitare Anitkabir.

Sinan Ogan, il candidato presidenziale dell’Alleanza Ata, ha tenuto il suo ultimo comizio pure ad Ankara. Nel suo discorso, Ogan ha detto: “Non saranno in grado di sopprimere la voce dei nazionalisti turchi”.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE


SEGUICI SUI SOCIAL

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)

Potrebbero interessarti

Mons. Viganò, il Pastore di Cristo contro i tiranni

Altre news

Altro massacro a Gaza, Israele bombarda e ammazza altre 70 persone

Nuovo violento bombardamento da parte dell'esercito israeliano nelle zone orientali di Khan Yunis, a sud della Striscia di Gaza....

DALLA CALABRIA

Spacciavano droga a Cosenza durante il lockdown, 49 arresti

I carabinieri del Comando provinciale di Cosenza, con il coordinamento della Procura, stanno eseguendo in varie località italiane, un...

Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE


SEGUICI SUI SOCIAL

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)