19 Maggio 2024

Genocidio dei palestinesi, Orsini: “Gaza e l’Olocausto”

Correlati

di Alessandro Orsini su X

“Gaza e l’Olocausto. Siccome nella scienza tutte le domande sono lecite, chiedo a voi: quale studio scientifico consente di affermare che gli ebrei nei campi di concentramento nazisti stavano peggio dei palestinesi a Gaza sotto Israele? Voglio dire, i cento palestinesi affamati e massacrati mentre cercavano cibo dopo essere stati ridotti in una condizione inumana; ridotti a strisciare con la faccia a terra per un pezzo di pane; ridotti a inginocchiarsi davanti ai soldati israeliani pregando per un sorso d’acqua; stavano e stanno meglio degli ebrei nei campi di Hitler? Ho capito che l’Olocausto è un fenomeno storico unico e irripetibile. Ma, chiedo a voi, sotto il profilo della sofferenza umana, del dolore che la carne e lo spirito umano provano nello sterminio, quali differenze esistono tra la sofferenza del corpo degli ebrei massacrati da Hitler e la sofferenza del corpo dei palestinesi massacrati da Israele? Non so se sono chiaro. Io sto proponendo un’analisi comparata della sofferenza umana. Non sto paragonando l’Olocausto a Gaza. Sto comparando il dolore umano dei palestinesi sotto Israele e quello degli ebrei sotto il nazismo. È una comparazione del dolore fisico e spirituale”.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE


SEGUICI SUI SOCIAL

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)

Potrebbero interessarti

Mons. Viganò, il Pastore di Cristo contro i tiranni

Altre news

Incidente in elicottero per il presidente iraniano Raisi, ricerche in corso

Il presidente dell'Iran Ebrahim Raisi è rimasto coinvolto in un incidente con l'elicottero a bordo del quale stava viaggiando...

DALLA CALABRIA

Vibo Marina, sequestrata un’area non autorizzata di rifiuti

Un'area utilizzata da una ditta formalmente dedita ad una attività di commercio al dettaglio di parti ed accessori di...

Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE


SEGUICI SUI SOCIAL

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)