26 Settembre 2022

Provaglio d'Iseo, Brescia. Uccide a botte la convivente. Fermato

Correlati

Provaglio d'Iseo Simona Simonini uccisa da convivente
Il Carabinieri vicino l’abitazione dove è stata uccisa Simona Simonini (da corriere.it – Fotogramma/Bs)

Sarebbe morta a causa delle percosse subite Simona Simonini, la 46enne, di Provaglio d’Iseo, in provincia di Brescia, trovata senza vita questa lunedì mattina dal suo convivente.

E’ stato l’uomo a chiamare i carabinieri che, al loro arrivo, hanno constatato che per Simona Simonini non c’era più nulla da fare. Elio Cadei, coetaneo della donna, alle prime domande poste dagli inquirenti avrebbe manifestato più di qualche incongruenza. Tradotto in caserma, dopo un lungo interrogatorio, per lui è scattato il fermo con l’accusa di omicidio.

Secondo gli investigatori non ci sarebbero dubbi: si tratta di omicidio. Quando i carabinieri sono arrivati in via Regina Elena 60, dove la coppia abitava, hanno trovato sangue un po’ ovunque e il corpo della donna in camera da letto.

All’origine dell’omicidio una violenta delle tante liti che questa volta è stata fatale per Simona Simonini. Tra i due, nel tempo, sarebbe intercorsa una relazione burrascosa, fatta di grida e botte reciproche. Nell’aprile del 2010 era stata la donna ad aggredire l’uomo, colpendolo allo stomaco con una coltellata.

Simona Simonini aveva raccontato di essere continuamente vittima dell’uomo tanto che in una circostanza ha denunciato Elio Cadei per violenza sessuale. Tornati a vivere assieme a Provaglio d’Iseo, le acque si erano per un po’ calmate tra la coppia. Ma la tregua è durata poco. Nell’ottobre del 2014, lui l’aveva ancora malmenata e lei lo aveva colpito alla schiena a forbiciate.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM e TWITTER

Potrebbero interessarti

Menzogne e bugie hanno da sempre le gambe corte  

SOSTIENICI

Mons. Viganò, il Pastore di Cristo contro i tiranni


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM e TWITTER

Russia-Ucraina, Putin mobilita l’esercito: “L’Occidente ha superato i limiti di aggressione”

Spirano venti di guerra globale. Chiamati 300mila riservisti. Il presidente della federazione russa avverte: "L'Occidente ha deciso per la minaccia nucleare contro di noi. Io dico all'Occidente (e alla NATO): "Abbiamo parecchie armi per rispondere. Non è un bluff". Intanto è stato indetto un Referendum per l'indipendenza del Donbass

Clamoroso Bassetti: “Green pass in estate? Io non ci sto. Se resta oltre Marzo tutti in piazza”

L'infettivologo: "Prorogare il pass oltre il 31 marzo la ritengo una stupidaggine, una proposta indifendibile. Oltre quella data, da medico, non lo sostengo. Se resta non ci sarà soltanto chi c'è stato fino ad oggi in piazza, ma ci saranno tutti perché non ci sarà più nessuno che lo difende".

I misteri del Covid e dei vaccini

Popolari sul Covid

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM e TWITTER