23 Febbraio 2024

Omicidio a Velletri, freddato un pizzaiolo di 33 anni

Correlati

Omicidio a Velletri, freddato Ariton Shaskaj, pizzaiolo di 33 anni
Ariton Shaskaj (Fb)

Un sicario ha ucciso a colpi d’arma da fuoco un uomo albanese di 33 anni, Ariton Shaskaj, titolare di una nota pizzeria a Velletri, alle porte sud di Roma. E’ successo domenica prima della mezzanotte all’uscita della sua Pizzeria “Peccati di Gola” in via Filippo Turati.

Sul posto sono giunti i carabinieri del Nucleo investigativo di Frascati e della compagnia di Velletri che indagano sull’agguato. Gli investigatori al momento non escludono nessuna ipotesi investigativa.

Il killer dopo aver freddato Ariton Shaskaj, conosciuto come Tony, si sarebbe allontanato a bordo di uno scooter. Secondo quanto riportano alcuni media locali, testimoni avrebbero visto due persone su una moto. Il sicario sarebbe sceso e, alla presenza di numerosi cittadini, avrebbe sparato al pizzaiolo per poi dileguarsi.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE


SEGUICI SUI SOCIAL

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)

Potrebbero interessarti

Mons. Viganò, il Pastore di Cristo contro i tiranni

Altre news

Terrorismo, perquisizioni in Italia nella rete dell’attentatore di Bruxelles

Le abitazioni di diciotto immigrati nordafricani sono state perquisite dal Ros dei carabinieri e da agenti della Digos di...

DALLA CALABRIA

Sequestrati beni per 2,5 milioni a imputati processo antimafia

Beni per un valore di oltre 2,5 milioni di euro sono stati sequestrati dai finanzieri del Comando provinciale di...

Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE


SEGUICI SUI SOCIAL

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)