19 Aprile 2024

Omicidio Trifone e Costanza, Giosuè Ruotolo resta in carcere

Correlati

Omicidio Trifone e Costanza, Giosuè Ruotolo resta in carcere
Giosuè Ruotolo

ROMA – Resta in carcere Giosuè Ruotolo, il giovane militare di Somma Vesuviana accusato dell’omicidio del commilitone Trifone Ragone e della fidanzata di quest’ultimo Teresa Costanza, avvenuto nel posteggio del Palasport di Pordenone il 17 marzo 2015.

Lo ha deciso la Cassazione che ha “rigettato” il ricorso degli avvocati Roberto Rigoni Stern e Giuseppe Esposito, difensori di Ruotolo che rimane quindi detenuto nel carcere di Belluno.

“La difesa ha altre carte da giocare in sede dibattimentale e ci aspettavamo questa decisione della Cassazione: la collocazione di Ruotolo al momento del delitto sarà chiarita nel processo, il movente poi non esiste”, ha commentato l’avvocato Rigoni Stern dopo aver appreso della decisione della Cassazione.

Il 10 ottobre ci sarà la prima udienza, per Ruotolo, davanti alla Corte di Assise di Udine dinanzi alla quale si svolgerà il processo per il duplice omicidio.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE


SEGUICI SUI SOCIAL

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)

Potrebbero interessarti

Mons. Viganò, il Pastore di Cristo contro i tiranni

Altre news

Incidente nel Salernitano, conducente Suv positiva a droga e alcool

E' risultata positiva all'alcoltest ed anche alla cocaina, ma quest'ultima positività deve essere confermata da un controesame, la 31enne...

DALLA CALABRIA

Trovato morto uomo scomparso nel Cosentino

E' stato ritrovato cadavere, in una zona impervia del comune di Aiello Calabro, in provincia di Cosenza, l'uomo di...

Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE


SEGUICI SUI SOCIAL

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)