2 Marzo 2024

Firenze, accoltella il figlio al volto mentre dorme: fermata

Correlati

carabinieriHa accoltellato il figlio al volto usando un coltello da cucina. Per questo una donna di 58 anni è stata fermata dai carabinieri, che sono intervenuti giovedì mattina nell’abitazione dove vive col figlio in via dei Biancospini, a Bagno a Ripoli (Firenze).

In base a una prima ricostruzione il figlio, 29enne, sarebbe stato aggredito nel sonno, senza avere la possibilità di difendersi. Ha riportato profonde ferite all’altezza di un occhio, ma non sarebbe in pericolo di vita. La madre, la cui posizione è in questo momento al vaglio dei militari, rischia l’arresto per tentato omicidio.

In base a quanto emerso dai primi accertamenti dei carabinieri, la donna soffrirebbe di crisi depressive a seguito della separazione dal marito. Il figlio, cosciente al momento dell’arrivo dei soccorsi, è stato portato all’ospedale di Careggi.

Nell’abitazione sono intervenuti i militari della stazione di Bagno a Ripoli e il personale del nucleo operativo della compagnia di Oltrarno per i rilievi tecnici. Dopo essere stata ascoltata dai carabinieri, la donna è stata arrestata per tentato omicidio.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE


SEGUICI SUI SOCIAL

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)

Potrebbero interessarti

Mons. Viganò, il Pastore di Cristo contro i tiranni

Altre news

Genocidio dei palestinesi, Orsini: “Gaza e l’Olocausto”

di Alessandro Orsini su X "Gaza e l’Olocausto. Siccome nella scienza tutte le domande sono lecite, chiedo a voi: quale...

DALLA CALABRIA

Traffico e incendio di rifiuti tossici, due arresti nel reggino

I Carabinieri della Compagnia di Reggio Calabria hanno eseguito stamane un’ordinanza di misura cautelare personale nei confronti di associazione...

Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE


SEGUICI SUI SOCIAL

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)