25 Giugno 2022

Camisano Vicentino, uccide la moglie a coltellate. “Era geloso”

Stessa categoria

omicidio bara

Un uomo di 48 anni, Mirko Righetto, ha ucciso a coltellate la moglie 37enne, Nidia Lucia Loza Rodriguez, di origine colombiane e poi si è costituito. La tragedia è avvenuta intorno alla mezzanotte tra mercoledì e giovedì a Camisano Vicentino, centro di circa 11 mila abitanti a una ventina di chilometri da Vicenza.

Dopo il delitto l’uomo ha chiamato i carabinieri riferendo di aver ucciso la consorte. Appena giunti sul posto i carabinieri lo hanno condotto in caserma. Inutili i soccorsi. I militari hanno rinvenuto l’arma utilizzata per l’omicidio a casa della coppia, una casa autonoma a Camisano Vicentino a due livelli.

La coppia ha una bimba di tre anni che era in casa al momento del delitto, ma non si sarebbe accorta di nulla poiché dormiva al piano superiore. Mirko Righetto, dopo l’omicidio, avvenuto in cucina, avrebbe chiamato la madre dicendole di venirsi a prendere cura della figlia, ma senza dirle nulla del crimine appena commesso.

Secondo quanto emerge, l’uomo pare fosse molto geloso di Lucia Rodriguez e nella notte nell’ennesima lite ha preso un coltello e l’ha ussisa. La vittima lavorava come infermiera professionale.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM e TWITTER

Potrebbero interessarti

Menzogne e bugie hanno da sempre le gambe corte   SOSTIENICI

Mons. Viganò, il Pastore di Cristo contro i tiranni


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM e TWITTER

DANNI COLLATERALI

PER SEGNALARE EVENTI AVVERSI DA VACCINO DI UNA CERTA IMPORTANZA SCRIVERE A QUESTO INDIRIZZO EMAIL: dannicollaterali@secondopianonews.com
NESSUNA PERSONA SARA' IDENDIFICABILE IN BASE ALLE NORME SULLA PRIVACY.

La crisi Ucraina spacca il governo italiano. Di Maio lascia il M5S: “Basta ambiguità”

"Scelta sofferta" del ministro ed ex capo politico dei 5s, che non saranno più la prima forza in Parlamento. Una settantina I parlamentari che confluiranno in "Insieme per il Futuro"

Clamoroso Bassetti: “Green pass in estate? Io non ci sto. Se resta oltre Marzo tutti in piazza”

L'infettivologo: "Prorogare il pass oltre il 31 marzo la ritengo una stupidaggine, una proposta indifendibile. Oltre quella data, da medico, non lo sostengo. Se resta non ci sarà soltanto chi c'è stato fino ad oggi in piazza, ma ci saranno tutti perché non ci sarà più nessuno che lo difende".

I misteri del Covid e dei vaccini

Popolari sul Covid

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM e TWITTER