22 Febbraio 2024

Afragola, ucciso in auto davanti al figlio 11enne

Correlati

La Statale Sannitica dov'è avvenuto l'agguato ad Afragola
La Statale Sannitica dov’è avvenuto l’agguato

Un uomo di 52 anni, Remigio Sciarra, originario di Cardito, nel napoletano, è stato ucciso a colpi di arma da fuoco in un agguato ad Afragola, in provincia di Napoli.

L’agguato è avvenuto attorno alle 14 sulla Statale Sannitica, all’altezza di una nota sala giochi. L’uomo è morto sul colpo. Sul luogo del delitto si sono recati i Carabinieri di Casoria e il reparto scientifica per i rilievi.

Da una prima ricostruzione, Remigio Sciarra quando è stato freddato dai sicari si trovava a bordo di un’auto con la moglie, una donna di 50 anni, colpita da un proiettile a una mano, il figlio di 11 anni ed un suo amichetto, che sono miracolosamente rimasti illesi ma sotto choc.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE


SEGUICI SUI SOCIAL

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)

Potrebbero interessarti

Mons. Viganò, il Pastore di Cristo contro i tiranni

Altre news

Terrorismo, perquisizioni in Italia nella rete dell’attentatore di Bruxelles

Le abitazioni di diciotto immigrati nordafricani sono state perquisite dal Ros dei carabinieri e da agenti della Digos di...

DALLA CALABRIA

Operazione antimafia della Dda di Catanzaro, 22 arresti

Un'operazione contro la 'ndrangheta è stata eseguita la scorsa notte nel Catanzarese. I carabinieri del Nucleo Investigativo del Comando provinciale...

Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE


SEGUICI SUI SOCIAL

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)