21 Gennaio 2022

Milano violenta, fermati due nordafricani per omicidi e accoltellamenti

Stessa categoria

carabinieriMILANO – Due nordafricani sono stati fermati dai carabinieri per 4 episodi violenti avvenuti la notte scorsa a Milano e nell’hinterland. Tra questi c’è l’omicidio del 22enne del Bangladesh, colpito con una coltellata all’addome in via Settembrini e l’aggressione alla studentessa inglese di 21 anni, ferita all’addome durante una rapina nella zona della Stazione Centrale.

Gli altri due episodi che i carabinieri addebitano ai due fermati sono il ferimento di un italiano di 31 anni raggiunto da due coltellate all’addome e al torace per portargli via il portafogli a Cinisello Balsamo e l’aggressione a un peruviano di 36 anni, picchiato e ferito per rapinarlo di due cellulari a Cinisello. L’italiano è stato trasportato all’ospedale Niguarda ed è in pericolo di vita.

La studentessa è stata ferita mentre rientrava a casa. È stata trasportata in condizioni gravi alla clinica Città Studi ma poi il quadro clinico è apparso meno serio di quanto sembrasse e si trova fuori pericolo. Secondo quanto denunciato ai carabinieri,la ragazza è stata avvicinata da due extracomunitari che l’hanno aggredita nel tentativo di rapinarla. I due sono riusciti a portar via solo un cellulare, ma nelle fasi concitate dell’aggressione hanno sferrato una coltellata.

Il primo caso si è verificato a mezzanotte e mezza, durante una rissa tra stranieri in via dei Transiti, non distante da piazzale Loreto. Un extracomunitario, non ancora identificato, ha subìto una grave lesione per una bottigliata a un occhio.

All’1.30 è morto in ospedale un romeno di 43 anni che era stato aggredito alle 21.30 all’uscita di un bar in via Padova, da uno straniero poi fuggito. Le sue condizioni, che sulle prime non sembravano gravi, sono peggiorate con il passare delle ore.

Alle 2.15, a Niguarda è arrivato un bangladese di 23 anni, aggredito a coltellate durante una rapina in via Settembrini, nella zona della stazione Centrale, e deceduto in ambulanza. Sempre nella stessa zona, in via Gaffurio, il caso poi della studentessa inglese di 21 anni.

Fonte:Ansa

Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM e TWITTER

Potrebbero interessarti

Menzogne e bugie hanno da sempre le gambe corte   SOSTIENICI

Mons. Viganò, il Pastore di Cristo contro i tiranni


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM e TWITTER

DANNI COLLATERALI

PER SEGNALARE EVENTI AVVERSI DA VACCINO DI UNA CERTA IMPORTANZA SCRIVERE A QUESTO INDIRIZZO EMAIL: dannicollaterali@secondopianonews.com
NESSUNA PERSONA SARA' IDENDIFICABILE IN BASE ALLE NORME SULLA PRIVACY.

Avvocati contro il Green pass respinti con violenza dalla Polizia sotto la Cassazione

Gli agenti aggrediscono gli avvocati e spintonano la parlamentare Sara Cunial che supportava i legali. "Comportamento vergnognoso" La deputata: "Attacco fisico e verbale è atto gravissimo, siamo in dittatura"

Covid, il Tar annulla la circolare del ministero sulla “vigilante attesa”

Il tribunale amministrativo del Lazio annulla la circolare di Speranza e accoglie il ricorso firmato dal presidente del Comitato Cura Domiciliare Covid-19, avvocato Erich Grimaldi, e dall'avvocato Valentina Piraino

I misteri del Covid e dei vaccini

Popolari sul Covid

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM e TWITTER