26 Febbraio 2024

Ferisce il rivale in amore e si suicida

Correlati

ambulanzaTre colpi di pistola al suo rivale per un amore conteso, lo ferisce a un piede e poi si uccide sparandosi alla testa. E’ accaduto stasera a Niscemi (Cl), nel quartiere San Giuseppe, alla periferia sud del paese, dove Antony Mangiapane, 23 anni, ha ferito Salvatore Fidone, di 19, che guarirà in pochi giorni e che è stato soccorso dalla ragazza contesa.

L’omicida è fuggito in macchina e poi si è ucciso. Mangiapane, forse accecato dalla gelosia, avrebbe covato da tempo la vendetta. Ma dopo aver sparato al rivale, preso dallo sconforto per il grave gesto, ha deciso di suicidarsi. Il suo corpo è stato trovato in fin di vita in contrada Canale, dove polizia e carabinieri, che erano sulle sue tracce, lo hanno raggiunto. Ma per lui non c’è stato nulla da fare.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE


SEGUICI SUI SOCIAL

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)

Potrebbero interessarti

Mons. Viganò, il Pastore di Cristo contro i tiranni

Altre news

Si vota per le regionali in Sardegna, 1,4 milioni gli elettori chiamati alle urne

Urne aperte dalle 6.30 di oggi 25 febbraio in Sardegna per le elezioni regionali. Cominciano le operazioni di voto...

DALLA CALABRIA

Scrontro frontale nel crotonese, due morti e due feriti gravi

Due giovani, un ragazzo e una ragazza sono morti e due sono feriti gravemente feriti in un incidente stradale...

Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE


SEGUICI SUI SOCIAL

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)