Dramma nel Mantovano, giovane uccide la madre e poi si impicca


Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM
cadavere scientifica carabinieri
Archivio

Omicidio-suicidio a Gazoldo degli Ippoliti, nel Mantovano. Poco dopo le 13 Luca Zapparoli, 27 anni, ha chiamato il 118 annunciando di aver ucciso la madre per poi riattaccare.

Un’ambulanza e i carabinieri hanno raggiunto l’abitazione del giovane. All’interno hanno trovano il suo corpo senza vita, impiccato. In camera da letto c’era invece il cadavere della madre, Licia Iori, 59 anni, uccisa soffocata dal figlio.

Entrambi, riporta l’Ansa, soffrivano di problemi psichiatrici ed erano in cura. Ignoti i motivi che hanno provocato l’omicidio-suicidio, anche se i vicini parlano di numerose liti scoppiate tra i due negli ultimi giorni.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM