16 Luglio 2024

L’Ocse promuove l’Italia: “Bene le riforme”. Pil allo 0,9% nel 2017

Correlati

OcseMentre la Borsa di Milano affonda dopo il -7% registrato da Mps, l’Ocse rivela che in Italia il Pil crescerà dello 0,8% nel 2016, dello 0,9% nel 2017 e dell’1% nel 2018. Rispetto alle prospettive economiche di settembre, rimane invariato il dato per il 2016 mentre la stima del 2017 è rivista al rialzo di 0,1 punti. “Nonostante un forte miglioramento del lavoro la crescita del consumo privato si è indebolita a causa dell’aumento dell’incertezza e il calo della fiducia dei consumatori”, scrive l’Ocse. Al livello dell’area euro, la crescita sarà dell’1,7% nel 2016, dell’1,6% nel 2017 e dell’1,7% nel 2018.

Il governo italiano sta compiendo “progressi sulle riforme strutturali, incluso nelle politiche sul mercato del lavoro, nella pubblica amministrazione e nel sistema scolastico. La riforma costituzionale, oggetto di un referendum costituzionale a dicembre, sarà un passo in avanti nel processo di riforme e rafforzerà la governance politica ed economica” dell’Italia: è quanto scrive l’Ocse nell”economic Outlook di novembre.

Su consumi Italia pesano incertezze banche e Brexit – “Le incertezze relative al settore bancario e all’effetto Brexit peseranno sulla crescita dei consumi privati nel 2017. Nel 2018, la fine degli esoneri ai contributi sociali rallenterà la crescita e l’occupazione”: lo scrive l’Ocse nella parte consacrata all’Italia dell’Economic outlook di novembre. “La rimozione delle incertezze riguardanti il settore bancario e la Brexit – continua l’organismo con sede a Parigi – potrebbero contribuire a ripristinare la fiducia dei consumatori, ciò che si tradurrebbe in una crescita dei consumi privati più rapida del previsto”.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE


SEGUICI SUI SOCIAL

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)

Potrebbero interessarti

Mons. Viganò, il Pastore di Cristo contro i tiranni

Altre news

Mosca, declassificati documenti della Nato negli anni ’90. “Non un pollice verso Est”

Il portavoce del leader russo Vladimir Putin, Dmitry Peskov, ha detto di aver letto gli archivi declassificati pubblicati sui...

DALLA CALABRIA

Incendi, in fiamme uno stabilimento di gomma. E’ allarme inquinamento nel reggino

Un incendio di vaste proporzioni è scoppiato all'interno di uno stabilimento utilizzato in passato come deposito di rifiuti e...

Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE


SEGUICI SUI SOCIAL

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)