28 Maggio 2024

Vigile urbano uccide una collega di 33 anni nel Bolognese

Correlati

Una vigilessa di 33 anni, Sofia Stefani, è stata uccisa a colpi di arma da fuoco nella sede della Polizia locale di Anzola Emilia, in provincia di Bologna. L’uomo su cui sono in corso accertamenti sarebbe Giampiero Gualandi, in passato comandante dei vigili di Anzola. Ignoti i motivi del gesto.

Il colpo sarebbe stato sparato da una pistola di ordinanza. Sul posto i carabinieri che stanno ricostruendo la dinamica dei fatti. Secondo alcuni media, tra la donna e il collega ci sarebbe stata una relazione sentimentale. Il dramma è avvenuto attorno alle 17 di oggi pomeriggio nella sede della polizia municipale di Piazza Giovanni XXIII, ad Anzola Emilia. Sul posto i carabinieri che stanno ricostruendo la dinamica dei fatti.

Il vigile si difende: “Il colpo è partito accidentale mentre pulivo la pistola”
“Stavo pulendo la pistola quando accidentalmente è partito un proiettile”. Sono queste, apprende l’Adnkronos, le prime parole che l’agente della Polizia Locale avrebbe detto ai carabinieri del Reparto operativo di Bologna. La vittima si trovava nell’ufficio dove è in servizio il 60enne. La presenza della donna potrebbe essere stata motivata proprio dai rapporti che intratteneva con l’uomo, riporta l’agenzia.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE


SEGUICI SUI SOCIAL

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)

Potrebbero interessarti

Mons. Viganò, il Pastore di Cristo contro i tiranni

Altre news

Terrorismo, arrestato per la terza volta appartenente all’Isis

È stato arrestato dalla Digos di Torino, guidata dal dirigente Carlo Ambra, Halili Elmahdi, 29 anni, considerato l'autore dei...

DALLA CALABRIA

E’ di Catania l’uomo morto davanti all’ospedale reggino, forse ferito in una rapina

E' di Catania l'uomo ferito e deceduto ieri davanti all'ospedale "Morelli" di Reggio Calabria, dove è stato "scaricato" da...

Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE


SEGUICI SUI SOCIAL

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)