10 Agosto 2022

Attacco Isis a Parigi, lo sdegno dei leader del mondo

Stessa categoria

Attacco Isis a Parigi, lo sdegno dei leader del mondo
Barack Obama

Mentre Parigi ha subito uno degli attacchi terroristici più gravi dopo l’11 settembre negli Usa i leader del mondo intero seguono con apprensione quanto sta accadendo. Dall’Italia agli Stati uniti alla Russia, tutti si stringono attorno alla Francia e alla città di Parigi.

Il Capo dello Stato Sergio Mattarella esprime “apprensione e forte dolore”. L’orrore che sta sconvolgendo la capitale francese e tutto il Paese lascia esterrefatti e sgomenti – scrive il Capo dello Stato – in un messaggio a Francois Hollande. “Seguo con apprensione e forte dolore gli sviluppi dei barbari attacchi terroristici ancora in corso a Parigi”, dice ancora Mattarella.

“L’Italia piange le vittime di Parigi e si unisce al dolore dei fratelli francesi. L’Europa colpita al cuore saprà reagire alla barbarie”. Così il premier italiano Matteo Renzi che sin dai primi momenti segue da Palazzo Chigi l’evoluzione della situazione.

Il ministro dell’interno Angelino Alfano ha convocato per domani, alle 9.30, al Viminale il Comitato Nazionale per l’ordine e la sicurezza pubblica dopo gli attentati di Parigi. In via eccezionale sarà presieduto dal premier Matteo Renzi. Il premier, in contatto con le cancellerie dei paesi alleati ha espresso il proprio sgomento di fronte alle notizie francesi e la “solidarietà totale” al presidente Francoise Hollande e al popolo francese.

“Questo dramma non riguarda solo Parigi, non riguarda solo la Francia ma tutta l’Europa e tutti coloro che credono nella libertà nei diritti e nella dignità umana”. Lo dice all’Ansa il presidente del Senato Pietro Grasso, in visita ufficiale a Belgrado. “Vicini alla Francia, al dramma delle famiglie delle vittime, uniti contro il terrore #avecParis”: così, in un tweet, il ministro degli esteri Paolo Gentiloni.

Per il presidente degli Stati Uniti Barack Obama la parola d’ordine è “i valori di liberté, egalité e fraternité non sono solo condivisi dal popolo francese, ma anche da noi”. Gli ha fatto eco Hillary Clinton: “Le notizie che giungono da Parigi sono strazianti. Prego per la città e le famiglie delle vittime”.

“I miei pensieri e le mie preghiere sono con tutti coloro che questa sera sono a Parigi”, ha scritto in un tweet l’ex presidente Usa Bill Clinton. “Seguo scioccato gli attacchi di Parigi. La mia piena solidarietà e simpatia al popolo e alle autorità francesi”. Lo scrive su Twitter il presidente del Consiglio Europeo Donald Tusk.

“Sono scioccato dagli eventi di Parigi. I nostri pensieri e preghiere sono con il popolo francese. Faremo tutto ciò che possiamo per aiutare”. Così il premier britannico David Cameron su Twitter.

“Sono profondamente scioccata dalle notizie e dalle immagini che arrivano da Parigi. In queste ore, i miei pensieri vanno alle vittime di questi attacchi evidentemente terroristici, ai loro cari e a tutti gli abitanti di Parigi”. Lo ha detto la cancelliera tedesca Angela Merkel, in una nota ripresa dai media francesi.

Il presidente russo Vladimir Putin ha espresso le sue “profonde condoglianze” a Francois Hollande e a “tutto il popolo francese” in seguito ai “terribili” attacchi terroristici a Parigi.

“Terribili notizie ci arrivano da #Parigi. Il nostro pensiero alle famiglie delle vittime, il nostro sostegno alle autorità”. Lo scrive in un tweet il presidente del parlamento europeo Martin Schulz. “Sono atterrito e sconvolto nel vedere che la Francia è in questo stesso momento colpita dal terrorismo più odioso”. Così il presidente della Commissione europea, Jean-Claude Juncker. “La mia solidarietà alla Francia e ai francesi”, ha aggiunto, “ho fiducia nel popolo e nelle autorità francesi per superare insieme questa prova”.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM e TWITTER

Potrebbero interessarti

Menzogne e bugie hanno da sempre le gambe corte   SOSTIENICI

Mons. Viganò, il Pastore di Cristo contro i tiranni


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM e TWITTER

DANNI COLLATERALI

PER SEGNALARE EVENTI AVVERSI DA VACCINO DI UNA CERTA IMPORTANZA SCRIVERE A QUESTO INDIRIZZO EMAIL: dannicollaterali@secondopianonews.com
NESSUNA PERSONA SARA' IDENDIFICABILE IN BASE ALLE NORME SULLA PRIVACY.

Bus per Medjugorje sbanda ed è strage, morti 12 pellegrini polacchi

Un bus polacco si stava recando per un pellegrinaggio da Varsavia a Medjugorje. Sabato mattina è uscito fuori strada. Le vittime potrebbero essere di più. Feriti gravi. Tra le ipotesi un probabile colpo di sonno dell'autista

Clamoroso Bassetti: “Green pass in estate? Io non ci sto. Se resta oltre Marzo tutti in piazza”

L'infettivologo: "Prorogare il pass oltre il 31 marzo la ritengo una stupidaggine, una proposta indifendibile. Oltre quella data, da medico, non lo sostengo. Se resta non ci sarà soltanto chi c'è stato fino ad oggi in piazza, ma ci saranno tutti perché non ci sarà più nessuno che lo difende".

I misteri del Covid e dei vaccini

Popolari sul Covid

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM e TWITTER