Terrorismo, espulso marocchino jihadista


Per ricevere gli aggiornamenti metti "Mi piace" sulla nuova pagina Fb
Angelino Alfano - contro terrorismo califfato
Angelino Alfano

Un cittadino marocchino, Adil Bamaarouf, residente a Monselice (Padova), è stato espulso dall’Italia per motivi di prevenzione del terrorismo emesso dal ministro dell’Interno Angelino Alfano. Il provvedimento è stato eseguito dai carabinieri del Ros.

“Far esplodere la città di Roma”, luogo “da dove deve iniziare l’Islam”, per vendicare il mondo arabo per le iniziative dell’Ue e degli Usa nella lotta all’Isis.

Sarebbero queste, secondo quanto emerso dalle indagini dei Ros, le convinzioni esternate da Adil Bamaarouf.

Per ricevere gli aggiornamenti metti "Mi piace" sulla nuova pagina Fb