Milano, carabiniere all’inseguimento in bici: 2 ladri in manette

carabinieri in biciMILANO – Penetrati nel cortile condominiale di via Lomazzo, due topi d’appartamento cileni, rispettivamente di 29 e 32 anni d’età, già noti alle forze di polizia per reati contro il patrimonio, hanno provato ad introdursi giovedì sera in alcune abitazioni: al primo tentativo hanno desistito per la presenza dei proprietari, che ne hanno subito segnalato la presenza al 112; i malviventi hanno poi forzato la porta di una seconda proprietà con un grosso cacciavite e, dopo averla svaligiata, si sono posti in fuga con i gioielli e i computer di casa.

I due ladri sono stati intercettati all’interno dell’androne da una pattuglia della Compagnia Carabinieri Milano – Duomo, che, mentre accorreva un secondo equipaggio del Nucleo Radiomobile, è riuscita a immobilizzare il primo ladro.

Il secondo, che si era messo in fuga a piedi, è stato rincorso da uno dei miliari che per catturarlo non ha esitato a utilizzare la bicicletta offerta da una giovane milanese di passaggio.

Il fuggitivo, esaurite le energie e senza più fiato, è stato raggiunto con poche pedalate dal militare dell’Arma, che ha potuto così procedere all’arresto senza ulteriore resistenza. La refurtiva, interamente recuperata, è stata restituita ai padroni di casa, gli attrezzi utilizzati per l’effrazione sono stati posti sotto sequestro ed i due presunti ladri restano a disposizione dell’autorità giudiziaria.