27 Giugno 2022

Matera, rapina a blindato con lingotti d’oro. Traditi da slang napoletano

Stessa categoria

I lingotti d’oro rapinati a Matera
I lingotti d’oro rapinati a Matera

Sono state arrestate le quattro persone ritenute responsabili della rapina avvenuta martedì a un furgone portavalori a Matera. La banda aveva asportato circa 7 chili d’oro in lingotti. Si tratta di due uomini e due donne, tutti residenti alla periferia di Napoli.

I quattro arrestati sono Ivan Cerullo, di 39 anni, Raffaele Ferone, di 30, Patrizia Avolio, di 41, e Ivana Salvati di 28 anni. I presunti autori del colpo, dopo indagini serrate sono stati bloccati dai carabinieri a bordo di un’auto nella zona di Tricarico (Matera).

La loro automobile con a bordo i quattro era stata segnalata da alcuni testimoni che hanno assistito alla rapina. Sono stati traditi dall’accento napoletano e dalle versioni “incoerenti” fornite ai militari circa il motivo di trovarsi molto lontani da casa. Chi ha detto che aveva sbagliato strada, chi ha invece riferito di accompagnare una delle donne dal medico a Matera.

Versioni vacillanti che hanno subito insospettito gli uomini in divisa, i quali hanno proceduto quindi ad un’accurata perquisizione del veicolo. Una ispezione che ha portato i suoi frutti: Dietro i sedili anteriori, c’erano infatti i 15 lingotti d’oro dal peso complessivo di sette chili circa, due cappellini, un paio di occhiali a specchio e un paio di guanti, probabilmente usati per a rapina.

Durante il colpo la banda, che era armata di pistola, ha scippato una calibro 7.65 alla guardia giurata. Le armi non si sono trovate, per questo le indagini, coordinate dal pm di Matera, Maria Christina De Tommasi, proseguono.

La banda era entrata in azione ieri mattina in via La Martella. A volto scoperto e armati di una pistola, i banditi hanno bloccato il blindato e, aggredendo la guardia, si sono fatti consegnare un sacco contenete l’oro in lingotti che lo stesso aveva prelevato poco prima presso un esercizio “Compro Oro”. Il valore stimato dei lingotti d’oro, poi recuperati dai militari, è di circa 250euro.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM e TWITTER

Potrebbero interessarti

Menzogne e bugie hanno da sempre le gambe corte   SOSTIENICI

Mons. Viganò, il Pastore di Cristo contro i tiranni


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM e TWITTER

DANNI COLLATERALI

PER SEGNALARE EVENTI AVVERSI DA VACCINO DI UNA CERTA IMPORTANZA SCRIVERE A QUESTO INDIRIZZO EMAIL: dannicollaterali@secondopianonews.com
NESSUNA PERSONA SARA' IDENDIFICABILE IN BASE ALLE NORME SULLA PRIVACY.

La crisi Ucraina spacca il governo italiano. Di Maio lascia il M5S: “Basta ambiguità”

"Scelta sofferta" del ministro ed ex capo politico dei 5s, che non saranno più la prima forza in Parlamento. Una settantina I parlamentari che confluiranno in "Insieme per il Futuro"

Clamoroso Bassetti: “Green pass in estate? Io non ci sto. Se resta oltre Marzo tutti in piazza”

L'infettivologo: "Prorogare il pass oltre il 31 marzo la ritengo una stupidaggine, una proposta indifendibile. Oltre quella data, da medico, non lo sostengo. Se resta non ci sarà soltanto chi c'è stato fino ad oggi in piazza, ma ci saranno tutti perché non ci sarà più nessuno che lo difende".

I misteri del Covid e dei vaccini

Popolari sul Covid

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM e TWITTER