Isis, il "clone" di Jihadi John uccide 5 "spie": "Cameron imbecille"

Carlomagno campagna novembre 2018
Isis, il "clone" di Jihadi John uccide 5 "spie": "Cameron imbecille"
Il nuovo boia dell’Isis che imita “Jihadi John”

Tra i miliziani dell’Isis ci sarebbe un “clone” di Jihadi John, al secolo Mohammed Emwazi, il britannico che sarebbe morto in un attacco Usa-Uk in Siria. Si tratta di un affiliato del califfato che imita le sue mosse, pistola in mano (al posto del coltello) e definisce il premier britannico David Cameron “un imbecille”.

In un video citato da Site, il portale di monitoraggio sul terrorismo jihadista, l’uomo si presenta incappucciato e armato di pistola. Le stesse gestualità del cittadino inglese, nato in Kuwait, che era stato indicato dalle intelligence come il boia di Daesh (Isis) prima che venisse “ucciso”.

Nella sequenza video, riferisce Site, si vedono 5 “spie” o presunte tali che vengono giustiziate perché accusate di lavorare per Londra. Il nuovo boia “simula” i modi e il linguaggio di Jihadi John, in perfetto inglese. Probabilmente un cittadino britannico di cui si ignorano al momento le generalità.

Il premier britannico viene additato come “schiavo della Casa Bianca”, un “leader insignificante che ha sfidato” lo Stato islamico. Il boia si rivolge direttamente a Cameron puntando diverse volte la pistola verso la camera. “Britannici, sappiate che vi invaderemo. Pensate che il vostro governo si prenderà cura di voi quando sarete nelle nostre mani?”. “Perderete questa guerra, come avete perso in Iraq e Afghanistan”.

Poi i cinque uomini in ginocchio, tutti in tenuta arancione dopo aver “confessato” in arabo di “lavorare per l’intelligence britannica”, vengono uccisi con un colpo di pistola alla testa. O almeno così lascia credere il montaggio del video. Il filmato si conclude con l’immagine di un bambino che in inglese minaccia di uccidere tutti i miscredenti. Gli esperti sono al lavoro per verificare l’autenticità del video.