30 Maggio 2024

Attentato a Mosca, investigatori russi: “93 vittime e oltre 120 feriti”

Correlati

Sale di ora in ora il drammatico bilancio dell’attentato terroristico al teatro Cocrus di Mosca. Secondo gli investigatori russi le vittime sono 93 persone mentre 121 sono rimaste ferite, tra cui oltre una decina in gravi condizioni. Tra le vittime ci sono bambini.

“Al momento è accertato che il bilancio delle vittime è di 93 persone. Il bilancio delle vittime aumenterà ulteriormente”, ha osservato il dipartimento investigativo citato dai media.

“Proseguono – scrivono gli inquirenti su Telegram – le azioni investigative nel procedimento penale relativo all’attacco terroristico nella sala concerti del Crocus City Hall. Una squadra composta da investigatori, criminologi ed esperti del comitato investigativo russo continua a lavorare sulla scena dell’incidente secondo il piano dettagliato per le indagini sull’attentato. L’ispezione dei locali della sala da concerto e il sequestro delle prove materiali continuano mentre i servizi di emergenza rimuovono le macerie, vengono visionate le registrazioni delle telecamere a circuito chiuso e sono iniziati i lavori di identificazione delle vittime.

“Al momento è accertato che il bilancio delle vittime è di 93 persone. Il bilancio delle vittime aumenterà ulteriormente. Secondo i dati preliminari, le cause della morte sarebbero ferite da arma da fuoco e avvelenamento da prodotti della combustione”.

“I risultati preliminari dell’ispezione dei locali della sala da concerto indicano che i terroristi hanno utilizzato armi automatiche durante l’attacco, le quali, insieme alle munizioni lasciate, sono state scoperte e sequestrate dagli artificieri. Sulla base di queste prove materiali vengono attualmente effettuati esami balistici, genetici e impronte digitali”.

“È stato inoltre accertato che i terroristi hanno utilizzato un liquido infiammabile per appiccare il fuoco ai locali della sala da concerto, dove si trovavano gli spettatori, compresi i feriti”.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE


SEGUICI SUI SOCIAL

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)

Potrebbero interessarti

Mons. Viganò, il Pastore di Cristo contro i tiranni

Altre news

Dramma in Valtellina, tre finanzieri muoiono durante un’esercitazione

Tutti giovanissimi, i militari stavano scalando una parete rocciosa quando all'improvviso sono precipitati nel vuoto. Altri colleghi della Guardia di finanza hanno assistito impotenti alla tragedia

DALLA CALABRIA

Spacciavano droga anche a minorenni, tredici misure nel catanzarese

Tredici misure cautelari sono state notificate dai carabinieri ad altrettanti indagati ritenuti responsabili, a vario titolo, di detenzione e...

Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE


SEGUICI SUI SOCIAL

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)