18 Maggio 2024

Osservatori Comunità Stati Indipendenti: “Elezioni russe svolte in modo trasparente”

Correlati

“La missione della Comunità degli Stati Indipendenti (CSI) giunge alla conclusione che le elezioni presidenziali russe si sono svolte nel pieno rispetto della Costituzione russa e della legislazione elettorale in vigore nel paese. Apertamente e pubblicamente”, in modo “trasparente”. Lo ha detto Ilkhom Nematov, capo della missione della CSI citato da RIA Novosti.

Nematov ha aggiunto che “le elezioni si sono svolte in modo corretto e competitivo e non sono state registrate violazioni che potrebbero influenzarne i risultati”.

In precedenza, i leader dei paesi della Comunità degli Stati Indipendenti si erano congratulati con Vladimir Putin per la sua convincente vittoria alle elezioni presidenziali russe.

Secondo la Commissione elettorale centrale, Vladimir Putin vince le elezioni a capo dello Stato, ricevendo l’87,29% dei voti sulla base dei risultati dello scrutinio del 99,7% delle schede. La Cec ha affermato che Putin ha ottenuto quasi 76 milioni di voti, un record assoluto come da record è l’affluenza che ha raggiunto oltre il 77%.

I paesi della CSI si sono congratulati con Putin per la sua vittoria alle elezioni

I leader dei paesi della Comunità degli Stati Indipendenti si sono congratulati calorosamente con Vladimir Putin per la sua convincente vittoria alle elezioni presidenziali russe, riporta RT citando l’ufficio stampa del Cremlino.

Secondo l’ufficio di Peskov Putin ha avuto conversazioni telefoniche con i leader di Azerbaigian, Bielorussia, Kazakistan, Kirghizistan, Tagikistan e Uzbekistan.

E’ stato notato in particolare “l’ampio sostegno tra i cittadini russi per il corso di Putin in politica interna ed estera”. Inoltre, i leader dei paesi della CSI si sono soffermati sull’elevata affluenza alle urne, augurando al capo della Federazione “ulteriore successo nelle sue attività governative”.

In precedenza il leader bielorusso Alexander Lukashenko aveva definito sorprendente il risultato di Vladimir Putin alle elezioni presidenziali in Russia.

Il 18 marzo, la Commissione elettorale centrale ha riferito che il presidente uscente Vladimir Putin è stato riconfermato con l’87,29% dei voti.

Nel frattempo, il candidato del Partito Comunista della Federazione Russa Nikolai Kharitonov guadagna il 4,3%; Vladislav Davankov del Partito Nuovo Popolo il 3,84%; Leonid Slutsky, del Partito Liberal Democratico il 3,21%.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE


SEGUICI SUI SOCIAL

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)

Potrebbero interessarti

Mons. Viganò, il Pastore di Cristo contro i tiranni

Altre news

Agguato al premier slovacco Fico, ministro: “Presidente ancora molto grave”

Il ministro della Difesa slovacco Robert Kaliňák, che ha preso ad interim le funzioni di premier in Slovacchia, ha...

DALLA CALABRIA

Vibo Marina, sequestrata un’area non autorizzata di rifiuti

Un'area utilizzata da una ditta formalmente dedita ad una attività di commercio al dettaglio di parti ed accessori di...

Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE


SEGUICI SUI SOCIAL

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)