13 Luglio 2024

Siria, Erdogan: “Se Ue ostacola vi farò invadere da milioni di profughi”

Nell'operazione "Sorgente di pace", "109 terroristi sono stati uccisi" dai raid dell'esercito turco", fa sapere il presidente turco che minaccia l'Europa: "Apro porte a 3.6 milioni di profughi"

Correlati

Prosegue l’offensiva militare della Turchia nel nord-est della Siria. A meno di 24 ore dall’inizio dell’operazione “Sorgente di pace”, “109 terroristi sono stati uccisi” dai raid dell’esercito turco”, fa sapere il presidente turco Recep Tayyip Erdogan tracciando un primo bilancio dell’attacco dell’artiglieria della mezza luna.

Se l’Ue – attacca Erdogan – ci accuserà di “occupazione” della Siria e ostacolerà la nostra “operazione” militare, “apriremo le porte a 3,6 milioni di rifugiati e li manderemo da voi”, ha minacciato il presidente turco.

L’Unione europea si sta opponendo all’azione militare preoccupata dal fatto che nella “caccia” ai terroristi del PKK curdo, possano finire vittime i civili curdo-siriani. Alcune informazioni non indipendenti hanno già fatto filtrare che vi sono vittime fra i civili curdi, ma al momento non vi è conferma. A far filtrare queste “notizie” il sedicente Osservatorio dei diritti umani in Siria gestito da una sola persona che vive a Londra.

“L’operazione militare della Turchia nel nord-est della Siria è il risultato delle azioni degli Stati Uniti in quell’area”. Lo ha detto il ministro degli Esteri russo Serghei Lavrov, citato da Interfax.

“La Russia promuoverà il dialogo “tra Damasco e Ankara” alla luce dell’operazione turca in Siria, ha aggiunto il ministro Lavrov. “Abbiamo motivi per credere che soddisferà gli interessi di entrambe le parti”, ha affermato ancora Lavrov. Allo stesso tempo la Russia “promuoverà i contatti tra Damasco e i gruppi curdi che rinunciano all’estremismo e alle tattiche terroristiche”.

Al mondo intero “voglio dare questa rassicurazione: Daesh (Isis) non sarà presente nella regione” della Siria nordorientale dopo l’operazione militare avviata dalla Turchia, ha detto ancora il presidente turco Recep Tayyip Erdogan, parlando ai leader provinciali del suo Akp.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE


SEGUICI SUI SOCIAL

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)

Potrebbero interessarti

Mons. Viganò, il Pastore di Cristo contro i tiranni

Altre news

Ucraina, superata la linea rossa tra Nato e Russia. Con Biden fuori controllo

C'è aria di escalation tra l'Occidente e la Russia, un clima da guerra (ad avviso di molti osservatori 'poco...

DALLA CALABRIA

Il Csm nomina Bombardieri procuratore di Torino

Originario di Riace, 61 anni, il magistrato guidava dal 2018 la distrettuale di Reggio Calabria dopo essere stato aggiunto a Catanzaro

Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE


SEGUICI SUI SOCIAL

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)