13 Luglio 2024

Cedimento del centro operativo a Norcia, 11 avvisi di garanzia

Correlati

Il tribunale di Spoleto
Il tribunale di Spoleto

Undici avvisi di garanzia sono stati notificati giovedì dai carabinieri ad altrettante persone tra amministratori comunali, funzionari e tecnici del comune di Norcia, centro in provincia di Perugia colpito dal violento sisma lo scorso 30 ottobre. Sequestrato il Centro operativo comunale (Coc), struttura realizzata nel 2000 rimasta gravemente danneggiata dopo il terremoto al punto da essere dichiarata inagibile.

I provvedimenti sono stati emessi nell’ambito dell’indagine coordinata dalla procura di Spoleto che mira ad accertare eventuali responsabilità nei danni riportati dallo stabile. Politici e dirigenti avvisati, sono con ruoli diversi i responsabili della costruzione e del collaudo della struttura.

Gli avvisi di garanzia sono considerati dagli inquirenti “un atto dovuto” a tutela degli 11 indagati. L’ipotesi d’accusa è crollo doloso. In seguito alla scossa del 30 ottobre lo stabile ha subito danni a una colonna ma è rimasto comunque in piedi. Attraverso accertamenti tecnici l’indagine dovrà stabilire l’esatta entità dei danni ed eventuali responsabilità.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE


SEGUICI SUI SOCIAL

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)

Potrebbero interessarti

Mons. Viganò, il Pastore di Cristo contro i tiranni

Altre news

Nuovo orribile massacro israeliano a Gaza, cento morti e centinaia di feriti

Raid delle forze di occupazione in un villaggio che ospita migliaia di sfollati palestinesi. Il bilancio delle vittime dal 7 ottobre è salito a 38.443 vittime accertate, con ulteriori 88.481 feriti. La maggior parte dei morti sono donne e bambini

DALLA CALABRIA

Incendi, in fiamme uno stabilimento di gomma. E’ allarme inquinamento nel reggino

Un incendio di vaste proporzioni è scoppiato all'interno di uno stabilimento utilizzato in passato come deposito di rifiuti e...

Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE


SEGUICI SUI SOCIAL

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)