25 Luglio 2024

Violento terremoto magnitudo 6.4 tra Turchia e Grecia. Paura ad Atene e Istanbul

Correlati

terremoto Grecia TurchiaUn forte terremoto di magnitudo 6.4 è stato registrato alle 12:28 ora UTC (le 14:28 italiane) dall’istituto greco di geofisica EQGR e dall’EMSC vicino le coste occidentali della Turchia, al confine con la Grecia.

La scossa, secondo molte testimonianze, (a cui ne sono seguite alcune di minore intensità) è stata abbastanza forte, tanto da essere avvertita distintamente anche ad Atene e a Istanbul, dove molta gente è scesa in strada spaventata dalla forte scossa.

L’epicentro è stato localizzato nel mare Egeo a poche miglia dall’isola di Lesbo (Grecia) e non lontano da Smirne; a pochi chilometri da Plomari e Mytilene (Lesbo), e a 85 chilometri da İzmir, in Turchia.

La profondità del punto di rottura della faglia è di circa 10 chilometri. Non si hanno notizie, al momento, di danni a cose o persone. Il sisma è stato registrato dall’Usgs statunitense con magnitudo 6.4 della scala Richter.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE


SEGUICI SUI SOCIAL

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)

Potrebbero interessarti

Mons. Viganò, il Pastore di Cristo contro i tiranni

Altre news

Altro massacro a Gaza, Israele bombarda e ammazza altre 70 persone

Nuovo violento bombardamento da parte dell'esercito israeliano nelle zone orientali di Khan Yunis, a sud della Striscia di Gaza....

DALLA CALABRIA

Spacciavano droga a Cosenza durante il lockdown, 49 arresti

I carabinieri del Comando provinciale di Cosenza, con il coordinamento della Procura, stanno eseguendo in varie località italiane, un...

Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE


SEGUICI SUI SOCIAL

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)